Come personalizzare il contenuto delle email con le informazioni degli iscritti

Tempo di lettura: 4 minuti

Difficoltà: Media

I campi personalizzati utilizzati nelle liste per importare le informazioni dei tuoi iscritti possono essere richiamati nelle tue campagne email per personalizzare il contenuto delle tue email. Personalizzare l'oggetto e il contenuto delle tue campagne può essere molto utile per ingaggiare direttamente i tuoi contatti e instaurare un rapporto più personale.

In questa guida:

Differenze tra campi globali e locali

Prima di utilizzare i campi personalizzati all'interno delle nostre email è bene chiarire alcuni concetti come per esempio "cosa sono le liste", "cosa sono i campi personalizzati", che differenza c'è tra campi di tipo "Globale" o "Locale" e come influenzano le nostre campagne in caso di invii multilista (ovvero a più liste o profilazioni appartenenti a più liste).

Cosa sono le liste e i campi personalizzati

Le liste sono paragonabili a dei contenitori in cui vai a inserire i tuoi contatti. Questi contenitori sono entità a se stanti e al loro interno puoi creare campi personalizzati che accolgono le informazioni dei tuoi iscritti, queste informazioni saranno poi utili per creare profilazioni all'interno delle liste.

Globale o Locale?

I campi personalizzati possono essere "locali" ed essere validi solo per la lista in cui vengono creati (codice tag unico per quella lista) oppure "globali" ed essere applicati a tutte le liste (un codice tag valido per tutte le liste ) del tuo account, valuta quindi molto attentamente quali campi  creare globali o locali.

Esempio

Hai due liste, una dedicata agli iscritti newsletter e una dedicata a tuoi clienti dove per ognuno è presente un codice cliente. Il campo nome e cognome è invece presente in entrambe le liste.

Un possibile gestione dei campi personalizzati può essere:>

Il campo nome e il campo cognome vengono creati di tipo globale in modo che vengano applicati a entrambe le liste e ne condividano il codice. Il campo codice cliente viene creato di tipo locale solo sulla lista interessata da quel campo.

Attenzione agli invii multi lista

Se desideri personalizzare i tuoi invii multilista presta attenzione a non utilizzare campi di tipo locale in quanto questi hanno validità solo per la lista per cui sono stati creati.

Come inserire il codice tag di un campo su Drago

L’editor DRAGO presenta 3 menu a tendina all’interno della barra degli strumenti che compare in fase di inserimento dei testi. Cliccando su ognuno di loro potremo accedere alle informazioni legate alla nostra lista e ai contatti in base al tipo di personalizzazione / informazione che vogliamo inserire. Selezionato il campo verrà aggiunto al contenuto testuale il relativo tag che in fase di invio verrà sostituito con l’informazione selezionata.

Sotto per esempio vediamo come personalizzare l’elemento testo inserendo il nome e il cognome del contatto.

Esistono diversi tipi di tag con diverse funzioni, puoi trovarne una versione aggiornata nella sezione LINGUAGGIO 4Dem qui.

Riassumendo:

  • Le liste sono paragonabili a dei contenitori in cui vai a inserire i tuoi contatti.
  • Questi contenitori sono entità a se stanti e al loro interno puoi creare campi personalizzati che accolgano le informazioni dei tuoi iscritti.
  • I campi di tipo "locale" sono validi solo per la lista in cui vengono creati.
  • I campi di tipo "globale" sono applicati a tutte le liste.
  • Se desideri personalizzare i tuoi invii multilista presta attenzione a non utilizzare campi di tipo locale in quanto questi hanno validità solo per la lista per cui sono stati creati.
  • L’editor DRAGO presenta 3 menu a tendina all’interno della barra degli strumenti di testo.
  • Cliccando su ognuno di loro potremo accedere alle informazioni legate alla nostra lista e ai contatti in base al tipo di personalizzazione / informazione che vogliamo inserire.
Questa guida ti è stata utile? Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un problema durante l'invio del tuo feedback. Per favore riprova più tardi.