Cosa sono le anagrafiche generiche e rischiose

Tempo di lettura: 2 minuti

Difficoltà: Base

Quando effettui un import manuale di contatti appena prima che questi vengano effettivamente inseriti nella lista la piattaforma ti mostrerà un'analisi dei contatti che stai per importare. In questa guida ti spiegheremo perché viene fatto questo controllo e come si differenziano le tre tipologie di contatti.

In questa guida:

Contatti corretti

Si tratta di contatti anagraficamente non generici, ovvero riconducibili a una persona fisica ( es. nome.cognome@gmail.com o nome.cognome@azienda.it).

Questo genere di anagrafiche siano esse riferite a domini aziendali o privati dovrebbero costituire il core delle tue liste. 

Anagrafiche Generiche

Vengono classificati in questo modo tutte le anagrafiche che presentano al loro interno elementi che possono identificare contatti potenzialmente rischiosi per la tua reputazione e l'invio delle tue email.

Le anagrafiche generiche rappresentano dei contatti a basso indice di rischio e sono facilmente riconoscibili in quanto sono costituiti da indirizzi email con prefissi generici non appartenenti a una specifica persona, ma a realtà aziendali.

esempio di questi indirizzi sono:

  • info@email.com
  • amministrazione@email.com
  • supporto@email.com
  • no-reply@email.com
  • noreply@email.com
  • contatti@email.com
  • contacts@email.com
  • email@email.com
  • support@email.com

Anagrafiche Rischiose

Rappresentano dei contatti ad alto rischio, ai quali la console non invierà email anche se importati in lista. Questi contatti risulteranno tra i contatti soppressi amministrativamente.

Le anagrafiche rischiose sono contatti che vengono classificati come contatti legati all'information technology aziendale e utilizzate per notifiche dei sistemi informativi o per ruoli ben definiti nell'ambito dell'information technology. 

Questi contatti non vengono utilizzati da persone o dipendenti per le normali comunicazione email e spesso sono lette da gruppi di persone che si occupano della gestione dei sistemi.

La presenza di questi contatti è sinonimo di liste reperite con modalità non conformi alla legge sulla privacy. L'invio di email a queste caselle postali può comportare forti penalizzazioni alla tua deliverabilty e la possibilità di finire nelle blacklist.

esempi di questi indirizzi sono:

  • postmaster@email.com
  • webmaster@email.com
  • administrator@email.com
  • admin@email.com
  • sysadmin@email.com
  • webmaster@email.com
  • hostmaster@email.com
  • exim@email.com
  • postfix@email.com
  • dns@email.com
  • ftp@email.com
  • list@email.com
  • maildaemon@email.com
  • noc@email.com
  • phishing@email.com
  • phish@email.com
  • privacy@email.com
  • registrar@email.com
  • root@email.com
  • spam@email.com
  • undisclosed-recipients@email.com
  • usenet@email.com
  • uucp@email.com
  • www@email.com
  • dns-admin@email.com
  • webadmin@email.com
  • dns-admin@email.com
  • domain.admin@email.com
  • domain.administrator@email.com
  • itadmin@email.com
  • domain@email.com
  • abuse@email.com

Riassumendo:

  • I contatti corretti sono indirizzi email riconducibili a una specifica persona (nome.cognome@dominio.it).
  • Le anagrafiche generiche sono indirizzi aziendali generici sebbene non rappresentino un elevato rischio possono influire negativamente sulla tua reputation.
  • Le anagrafiche pericolose sono indirizzi email generalmente collegati all 'IT di una azienda. Non vengono utilizzate per le iscrizioni quindi inviare loro è indice che i contatti sono stati reperiti in maniera poco ortodossa. 
Questa guida ti è stata utile? Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un problema durante l'invio del tuo feedback. Per favore riprova più tardi.