Preview Changes will not be visible to customers until published.

Inserire un contatto in un flusso automation al completamento di uno precedente

Tempo di lettura: 5 minuti

Difficoltà: Intermedia

La concatenazione di più flussi risulta utile per inserire i contatti che terminano un flusso all'interno di ulteriori flussi di automation. La concatenazione può aiutarti per creare funnel di automation marketing sempre più mirati e personalizzati in base alle profilazioni e gli interessi dei tuoi iscritti.

In questa guida:

Requisiti per concatenare un flusso

Per concatenare più flussi è necessario utilizzare un apposito trigger basato sulle attività di lista. Il trigger per essere selezionabile e utilizzabile necessità comunque di due requisiti fondamentali a cui bisogna prestare attenzione affinché il flusso creato possa operare correttamente. Vediamo insieme.

Aver creato almeno un flusso

Per poter selezionare un trigger basato su un precedente flusso è necessario aver creato almeno un flusso automatico a cui poter associare il nuovo automation.

Lista associata al flusso

La lista associata al secondo flusso deve essere la medesima utilizzata nel precedente automation. Supponendo quindi che tu disponga di due liste "A" e "B" e che tu voglia concatenare alla conclusione di un flusso "Messaggi di benvenuto" associato alla lista "A" un secondo flusso, questo potrà essere creato solo se ha come lista di riferimento sempre la medesima lista "A".

Come creare un flusso

Creazione del flusso

Il primo step è la creazione del flusso. Per creare un nuovo flusso clicca sul bottone "Nuova campagna", seleziona "Flusso automation", inserisci il nome quindi clicca su "Crea".

Seleziona la lista

Una volta creato il flusso dovrai impostarne la lista collegata tramite la select "Nome della lista", ricordati che per poter utilizzare il trigger basato su automazioni precedenti è necessario rispettare i due punti indicati nel punto uno di questa guida.

Lista automazioni  disponibili

La console ti offre una preview delle automazioni disponibile in base alla lista selezionata e i suoi campi. Assicurati quindi prima di procedere che sulla voce "Basata su altri flussi" sia presente la spunta verde.

Seleziona il trigger

Creato il flusso e impostata la lista associata procedi al prossimo step cliccando su "Inizia".

Potrai ora selezionare la tipologia di flusso, o trigger, che farà attivare il tuo automation. Per creare un flusso collegato a uno precedente seleziona dalla tab la tipologia "Attività di lista" quindi il trigger "Al termine di un flusso".

Seleziona il flusso collegato

Scelto il trigger sarà necessario selezionare il flusso collegato al tuo automation, ovvero l'automation iniziale dal quale i contatti che giungono al suo completamento verranno inseriti nel nuovo flusso.

Prima di procedere seleziona quindi tramite la select quale sarà il flusso collegato al tuo automation.

Impostare i messaggi del flusso

Potrai ora  impostare  e schedulare i messaggi del tuo automation.

Ogni blocco email o sms può:

  • - essere modificato (Inserisci contenuti, ora di invio, profilazione ecc);
  • - essere spostato grazie al trascinamento drag&drop cliccando sull’icona con i tre puntini verticali;
  • - essere visualizzato in anteprima;
  • - essere duplicato, funzione disponibile solo dopo aver creato il contenuto.

Cominciamo con l'inserimento del contenuto di una email cliccando sul relativo bottone azzurro “contenuto” ed eseguendo il normale processo di creazione email che utilizziamo per creare una nuova campagna.

Possiamo impostare anche le condizioni di invio di quando le email devono essere inviate:

- dopo quante ore, giorni o settimane;

- condizione di invio basate sull'attività della email precedente, ovvero: se viene aperta, non aperta, cliccata, non cliccata, o semplicemente inviata.

Schedula orario e giorni della settimana per l'invio della tua Email o SMS

Puoi schedulare le tue email perché vengano spedite in uno specifico orario d'invio e in precisi giorni della settimana.

Attenzione!!!

Questo è un flusso di email automatiche che si attiva quando determinate condizioni vengono rispettate. In questo caso se scheduli un invio solo di Lunedì, questa condizione è dominante, quindi se imposti che venga spedita dopo 1 settimana dopo il trigger che l'attiva e questo giorno cade di martedì, l'email verrà inviata al primo risultato utile che soddisfa le due condizioni, ovvero il lunedì successivo.

Una volta conclusa la creazione di ogni messaggio presente nel flusso clicchiamo su SUCCESSIVO.

Invia solo a una profilazione della lista

Scegli se inviare la tua email automatica a tutta la lista o solo a una o più sue profilazioni!

Attenzione!!!

Impostare una profilazione NON rende il flusso automatico condizionale, ovvero invierà solo ai contatti che rispettano quella profilazione per tutte le successive fasi.

Riassumendo:

  • Prima di creare il flusso assicurati di disporre di tutti i campi di cui necessiti nella lista.
  • Per creare un flusso basato sulla conclusione di un automation precedente è necessario aver creato almeno un flusso.
  • Assicurati di selezionare la lista collegata al flusso dell'automation precedente.
  • Scegli l'evento e il trigger "Al termine di un flusso".
  • Aggiungi uno p più messaggi al tuo flusso.
  • Definisci quando questi messaggi devono essere inviati.
  •  Attiva il flusso.
  • Presta attenzione a quando effettui delle modifiche, esse non sono retroattive.
Questa guida ti è stata utile? Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un problema durante l'invio del tuo feedback. Per favore riprova più tardi.

Hai ancora bisogno di aiuto? Contattaci Contattaci