Cosa sono i campi personalizzati e come li creo

Tempo di lettura: 4 minuti

Difficoltà: Base

I campi personalizzati sono contenitori utili ad inserire informazioni aggiuntive all’indirizzo email.

Ti servono per avere più informazioni utili sui tuoi iscritti, creare profilazioni e poter inviare anche  autorisponditori dedicati.

Con 4Dem hai la possibilità di creare  nuovi campi personalizzati adatti alle tue esigenze, ma anche copiarli direttamente da un’altra lista.

In questa guida:

Creare campi personalizzati

Per creare i campi personalizzati accedi alla lista e seleziona  CAMPI PERSONALIZZATI dal menù OPZIONI, apri la tab "Crea nuovo", scegli quale nome dare al campo personalizzato e clicca CREA CAMPO PERSONALIZZATO. 

Globale o locale: Cosa significa e quale scegliere?

Quando si crea un nuovo campo personalizzato bisogna definire quella che sarà la sua estensione, ovvero se sarà valido solo per la lista per cui è creato oppure per tutte le liste. Questa è la differenza tra campi locali e globali.

La scelta va fatta con molta attenzione in quanto in base all'uso che si vuole fare del campo è più conveniente optare per un campo globale o locale.

ATTENZIONE

Una volta creato il campo non sarà più possibile modificarne l'estensione

Locale

I campi locali, come suggerisce il nome, valgono solo per la lista per cui sono stati creati, dispongono di un ID che li identifica solo per quella lista e un codice valido solo per quella lista.

All'atto pratico il vantaggio di avere campi locali è:

  • utilizzare il campo in flussi di Automation Marketing;
  • maggiore libertà di gestione delle liste, ogni lista che crei con i relativi campi locali sarà come un contenitore chiuso.

Gli svantaggi sono:

  • utilizzo del codice campo solo in invii sulla singola lista;
  • aggiornabilità dei dati in caso di volori presenti su più liste per il medesimo contatto

Globale

I campi globali valgono per tutte le liste che creerai, o hai creato, nella tua piattaforma. Dispongono di un ID e un codice che valgono per tutte le liste della tua piattaforma e ti offrono i seguenti vantaggi:

  • utilizzo del codice campo per invii multilista;
  • aggiornabilità del dato su tutte le liste in cui è presente il contatto

Gli svantaggi viceversa sono:

  • non poter utilizzare il campo in flussi di automation;
  • l' aggiornabilità su tutte le liste può rivelarsi un problema se per caso il campo serve a contenere dati che possono variare da una lista all'altra (codici sconto per esempio)

Come lo imposto

L'estensione può essere impostata solo in fase di creazione del campo personalizzato, per farlo apri l'accordion "Avanzate" (click sulla voce), quindi seleziona l'estensione desiderata.

Visibilità area iscritti

L'area iscritti è un portale dove i tuoi iscritti potranno accedere per visionare a quali liste sono iscritti, disiscriversi, visionare e modificare i dati che possiedi su di loro.

Decidi se rendere visibile il campo personalizzato nell'area iscritti oppure tenerlo nascosto.

Decidi cosa mostrare

Non sei obbligato a mostrare tutti i campi e tutte le liste dato che molti potrebbero contenere informazioni da te utilizzate per la gestione delle tue strategie di marketing.

Le tipologie dei campi personalizzati che puoi creare

Creare campi personalizzati non basta, essi possono essere infatti di vario tipo e possono essere utilizzati per contenere informazioni diverse o soggetti a validazioni particolari.

Pensiamo a un campo "Nome" e una campo "data", sono due dati molto diversi, il primo è un testo di caratteri alfabetici mentre il secondo di caratteri numerici. Allargando ancora il panorama il nostro campo può dover contenere una serie di preferenze per le quali bisogna essere sicuri di poter profilare sapendo che il valore che si va a filtrare sia unico per tutti.  

Pensiamo per esempio a quante terminologie possiamo trovare per rispondere a una semplice domanda come " Di che sesso sei?": 

Donna, Femmina, F
Uomo, Maschio, M

Pensate se in un form venisse data la scelta all'utente di completare certe informazioni secondo la sua abitudine, oppure se tu e un tuo collega caricaste informazioni simili senza avere un riferimento fisso. Tutti i filtri e le profilazioni risulterebbero incomplete.

La piattaforma ti consente quindi di poter strutturare l'informazione che carichi selezionando tra:

Campo di testo (linea singola) campo di testo libero per l'inserimento di valori alfanumerici
Campo di testo (linea multipla) campo di testo libero per l'inserimento di valori alfanumerici su più righe
Scelta singola (radio button) Scelta tramite spunta di un valore tra due o più opzioni
Selezione a tendina (select) Scelta tramite tendina di un valore tra due o più opzioni
Scelta multipla (checkbox) Scelta tramite spunta di uno o più valori tra due o più opzioni
Campo data Scelta di una data da calendario a partire da un range di anni
Campo ora Scelta di ora e minuti tramite select
Input nascosto (hidden) Possibilità di inserire un campo nascosto dentro un form che passi alla piattaforma un determinato dato

Il codice: cos'è e a cosa serve?

Ogni campo ha un  Codice univoco che lo identifica e potrai usarlo nelle campagne per personalizzare il contenuto dell’email in base al destinatario, ad esempio inserendo nell’ oggetto delle email:

CIAO [Nome]....

dove il nome verrà inserito in fase di invio dell’email prelevandolo automaticamente dal campo personalizzato.

Tutti i campi personalizzati della lista saranno disponibili in fase di creazione dell’email tramite menù appositi che ti permetteranno di inserirli rapidamente nell ’oggetto e nel contenuto dell’email.

Validazione e valori di default

Validare un campo vuol dire sottoporlo a un controllo che ne verifichi il contenuto prima di registrarlo, potrai decidere di creare la tua validazione CUSTOM oppure una di quelle predefinite.

Se vuoi essere sicuro che un campo contenga per esempio solo numeri puoi farlo impostando una validazione di tipo NUMERICO, questo significa che in fase di import o nei tuoi form verranno accettati solo valori numerici.

La validazione Custom ti consente invece di impostare una tua personale validazione se desideri che il campo contenga un determinato valore.

Campo privacy

Quando crei un campo personalizzato per la privacy ricordati di inserire una validazione custom oltre a rendere il campo obbligatorio.
Il campo privacy va validato inserendo il medesimo valore della scelta che vogliamo accettare.

Riassumendo:

  • Crea i campi personalizzati prima di importare la lista
  • Assicurati di impostare i campi con la corretta tipologia
  • Scegli se rendere i campi visibili nell'area iscritti e se sono obbligatori
  • Imposta se il campo deve essere globale o locale
  • Se necessario imposta una validazione
  • Salva il campo
Questa guida ti è stata utile? Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un problema durante l'invio del tuo feedback. Per favore riprova più tardi.