Cos'è, come si crea e imposta un flusso di Automation Plus

Tempo di lettura: 5 minuti

Difficoltà: Base

Automation Plus ti permette di raggiungere i tuoi contatti in maniera automatica in base al loro comportamento online con messaggi rilevanti che arrivano al momento giusto, così da ricevere messaggi mirati e in target. In questo modo tu migliori il tuo business risparmiando tempo da dedicare alle cose davvero importanti del tuo lavoro.

Automation Plus permette di inviare comunicazioni rilevanti, che partono in automatico sulla base di un evento e massimizzano l’efficacia delle tue campagne.

In questa guida:

Cosa sono i flussi automatici?

I flussi automatici sono una serie di messaggi automatici impostati preventivamente che si attivano all’ avverarsi di un dato evento.
  • - Messaggi di Benvenuto
  • - Messaggi in Serie
  • - Messaggi Promozionali Personali
  • - Messaggi di Insegnamento
  • - Scadenze e Reminder
Quali sono gli eventi in grado di scatenare i flussi automatici?
  • - Attività di lista – quando un utente si iscrive ad una lista attraverso un form
  • - Attività di campagna – quando il contatto clicca o apre una campagna
  • - Date di Calendario – quando il contatto della lista compie gli anni oppure per ricordargli una scadenza.
  • - Eventi Goal – quando l’obiettivo definito viene raggiunto sul tuo sito come ad esempio il download di una brochure
  • - Acquisti E-commerce – quando il contatto finalizza un acquisto sul tuo e-commerce

Creazione di un flusso

Step 1

In questa prima fase del tutorial mostreremo la creazione di un flusso di messaggi di insegnamento contenuto all’interno della tipologia di flusso: attività di lista.

Il nostro flusso si chiamerà LEZIONI DI EMAIL MARKETING, si presume che venga creato per guidare l’utente verso un percorso formativo. Il flusso sarà attivo quando un contatto compirà l’azione di iscriversi alla lista collegata a questo flusso.

Iniziamo dalla creazione di un flusso automatico.

Usiamo la voce NUOVA CAMPAGNA presente nel menu verticale di sinistra, selezioniamo Flusso automation, diamogli un nome e proseguiamo con la creazione.

Ora andiamo a selezionare la lista all’interno della quale sono stati inseriti i contatti sulla quale abbiamo intenzione di attivare il flusso automatico.

Selezionata la lista noteremo che l’interfaccia cambierà e ci verranno mostrate alcune informazioni utili prima di procedere con la creazione del flusso.

A - Ci mostra la lista selezionata e ci offre la possibilità di cambiarla.

B - Qui possiamo vedere di quali campi personalizzati disponiamo nella lista.

C - Qui potrai vedere quali automazioni puoi usare in base ai campi disponibili ed eventuali integrazioni e-commerce.

Attenzione

Una volta creato il flusso non potrai più cambiare la lista, assicurati quindi che la lista sia quella corretta e che disponga dei campi personalizzati necessari.

Selezionata la lista e verificato di disporre dei dati che ti servono per creare il flusso fai click su “INIZIA”.

All’ interno della lista possiamo vedere tutti i dati presenti in essa e le tipologie di flussi email che possono essere creati per essa.  Una volta pronti clicchiamo sul tasto verde INIZIA.

Ci troviamo ora nella schermata dove possiamo scegliere il tipo di flusso automatico da attivare. Nella barra orizzontale in alto troviamo le TAB che ci consentono di muoverci fra le diverse tipologie di flussi divisi per tipo di attività.

 In questo caso prenderemo come riferimento i flussi inerenti alle “ Attività di lista”, quindi scegliamo di creare flussi di “Messaggi d’insegnamento” cliccando sul pulsante SELEZIONA e successivamente il bottone verde SUCCESSIVO in basso a destra.

Step 2

Se la lista associata te lo consente puoi inviare anche SMS!

Partiamo quindi con la creazione della “ Email Automatica#1”, Possiamo comunque decidere di eliminare o aggiungere i blocchi di email o  SMS a nostra preferenza. Tramite i bottoni presenti a fondo pagina.

Ogni blocco può:

  • - essere modificato (Inserisci contenuti, ora di invio, profilazione ecc);
  • - essere spostato grazie al trascinamento drag&drop cliccando sull’icona con i tre puntini verticali;
  • - essere visualizzato in anteprima.

Cominciamo con l'inserimento del contenuto di una email cliccando sul relativo bottone azzurro “contenuto” ed eseguendo il normale processo di creazione email che utilizziamo per creare una nuova campagna.

Possiamo impostare anche le condizioni di invio di quando le email devono essere inviate:

- dopo quante ore, giorni o settimane;

- condizione di invio basate sull'attività della email precedente, ovvero: se viene aperta, non aperta, cliccata, non cliccata, o semplicemente inviata.

Schedula orario e giorni della settimana per l'invio della tua Email o SMS

Puoi schedulare le tue email perché vengano spedite in uno specifico orario d'invio e in precisi giorni della settimana.

Attenzione!!!

Questo è un flusso di email automatiche che si attiva quando determinate condizioni vengono rispettate. In questo caso se scheduli un invio solo di Lunedì, questa condizione è dominante, quindi se imposti che venga spedita dopo 1 settimana dopo il trigger che l'attiva e questo giorno cade di martedì, l'email verrà inviata al primo risultato utile che soddisfa le due condizioni, ovvero il lunedì successivo.

Una volta conclusa la creazione di ogni messaggio presente nel flusso clicchiamo su SUCCESSIVO.

Invia solo a una profilazione della lista

Scegli se inviare la tua email automatica a tutta la lista o solo a una o più sue profilazioni!

Attenzione!!!

Impostare una profilazione NON rende il flusso automatico condizionale, ovvero invierà solo ai contatti che rispettano quella profilazione per tutte le successive fasi

Verifica e Attivazione

Verifichiamo le impostazioni generali del flusso e procediamo ad attivarlo cliccando su ATTIVA FLUSSO.


ATTENZIONE!

Ti suggeriamo di controllare molto bene ogni elemento da te impostato perché una volta creato il flusso, sebbene si possa modificare, LE MODIFICHE NON SARANNO RETROATTIVE.

Step 4

Alla voce FLUSSI CREATI è possibile visionare il flusso automatico completo che abbiamo predisposto.

Alla voce DASHBOARD è possibile visualizzare le statistiche e conoscere quante email sono state inviate, quanti contatti hanno completato il flusso, le performance generali del flusso, le aperture e i click.

Passiamo ad analizzare i flussi di email basati su «Eventi sito web»

Che tipo di eventi scatenano questo tipo di flusso?

Click su uno specifico Bottone all’interno del sito

  • - Quando viene inserito un prodotto nel carrello
  • - Quando l’utente effettua il download di un contenuto
  • - Quando clicca su un link
  • - Quando apre un immagine

Le campagne basate su eventi si fondano sul tracciamento dei propri iscritti quando visitano il sito web.

  • - Inserimento del codice tracciante sul sito 
  • - Creazione del flusso e definizione dell’ evento su 4Dem
  • - Inserimento della stringa evento sul sito
  • - Invio di una campagna con Goal Tracking attivato

Flusso basato su una Date di calendario (email di compleanno)

Assicuriamoci di disporre almeno di un campo data personalizzato nella lista su cui vogliamo agire e che esso non sia un campo globale.

Ripercorriamo i passi visti in precedenza fino a giungere alla schermata di scelta della tipologia del flusso automatico, selezioniamo dalle voci del menu orizzontale “Date di Calendario”.

La piattaforma ci mostrerà selezionabili solo le tipologie di flusso per cui disponiamo i dati necessari per farlo attivare, ad esempio se non disponiamo di un “campo data” non potrò selezionare il flusso EVENTO ANNUALE, ma avrò selezionabile solamente il flusso “Data di iscrizione alla lista” in quanto 4Dem registra di default la data d’iscrizione di un contatto alla lista.

Poniamo ora di voler offrire ad un contatto una promozione, o semplicemente fargli gli auguri, per celebrare il suo compleanno.

Selezioniamo “ Evento annuale”, diamo un nome al flusso in maniera che ci consenta di riconoscerlo facilmente e clicchiamo su SUCCESSIVO in basso a destra.

La piattaforma ora chiede di selezionare quale campo data della nostra lista vogliamo utilizzare, quindi confermiamo cliccando su SUCCESSIVO.

Selezioniamo ora se inviare una email o un SMS .

È giunto il momento di inserire il contenuto dei nostri blocchi di email con un click sul bottone azzurro “CONTENUTO” e grazie alle due icone al suo fianco possiamo in ordine: vedere la preview del contenuto e eliminare il blocco email.

Possiamo decidere anche di aggiungere ulteriori blocchi con un click su “AGGIUNGI EMAIL” oppure "AGGIUNGI SMS".

4Dem ti permette anche di stabilire l’intervallo di tempo fra una email e l’altra, per farlo vai sul blocco di cui desideri modificare l’intervallo di invio e clicca sull’icona "matita"  e procedi a settare i valori.

Una volta pronto fai click su SUCCESSIVO, 4Dem ti offrirà ora una schermata riepilogativa del tuo flusso.

Ti suggeriamo di controllare molto bene ogni elemento da te impostato perché una volta creato il flusso, sebbene si possa modificare, LE MODIFICHE NON SARANNO RETROATTIVE.

EVENTO SITO WEB

Requisito fondamentale per creare questo tipo di flusso è inserire il codice di Goal Traking all'interno del sito e-commerce.  Il codice di Goal Traking serve a tracciare gli iscritti, provenienti da una campagna preventivamente creata. Inoltre, tale codice è fondamentale per comunicare in modo corretto alla console tutte le informazioni relative all'utente e all'evento che ha scatenato. Tale codice è possibile reperirlo nella pagina dedicata al Goal Traking nella sezione AutomationPlus all'interno della console 4Dem

Copiamo il codice e lo incolliamo all’interno del sito e-commerce.

Dopo aver integrato il codice di Goal Traking nel sito procediamo alla creazione di un flusso automatico basato sugli eventi.

Adottiamo lo stesso procedimento di scelta della lista di riferimento fino ad arrivare alla seguente schermata dove scegliamo il flusso automatico che si scatena all’evento sul sito web e gli attribuiamo un nome per riconoscerlo e clicchiamo su SUCCESSIVO.

Definiamo l’evento scatenante che in questo caso corrisponderà al download effettuato sul nostro sito.

Il prossimo passo è integrare la stringa che 4Dem ci suggerisce all'interno del codice sorgente del sito e-commerce:

	$atmTRK.processEvent(downloadBrochure')

Tale stringa dovrà essere integrata al momento della finalizzazione dell'acquisto sul sito. Per fare ciò sarà necessario modificare il codice del pulsante SCARICA LISTINO al momento del click, come si vede nell'esempio:

	<button onclick="$atmTRK.processEvent('downloadBrochure')">SCARICA LISTINO</button>

Terminato di impostare l’evento del flusso procediamo ora con la creazione dei messaggi seguendo le medesime operazioni viste in precedenza. Inseriamo quindi i blocchi di email e con un click su CONTENUTO creiamo con DRAGO la nostra email.

Conclusa la creazione di ogni messaggio presente nel flusso clicchiamo su SUCCESSIVO, verifichiamo le impostazioni generali e procediamo ad attivare il flusso cliccando su ATTIVA FLUSSO.

Una volta attivato il flusso possiamo procedere con la creazione di una campagna promozionale indirizzata ai contatti della lista predisposta.

Durante la creazione della campagna allo step IMPOSTAZIONI è importante attivare l'opzione Goal Tracking.

Quest' azione personalizza i link della campagna fornendo le informazioni dell'iscritto che la riceve. Se l'iscritto clicca su un link, il sito di destinazione riconosce le informazioni dello stesso. N.B. Come abbiamo detto all'inizio, questa procedura è valida solo se è stato impostato preventivamente il codice Goal Tracking sul sito.

La campagna di Goal Traking cliccata è in grado di scatenare il flusso di messaggi automatici preventivamente creato.

Infine, alla voce FLUSSI CREATI è possibile visionare il flusso automatico completo che abbiamo predisposto.

Cliccando su DASHBOARD è possibile visualizzare le statistiche e conoscere quante email sono state inviate, quanti contatti hanno completato il flusso, le performance generali del flusso, le aperture e i click.

Riassumendo:

  • Prima di creare il flusso assicurati di disporre di tutti i campi di cui necessiti nella lista.
  • Scegli l'evento e il trigger che faranno attivare il tuo flusso.
  • Aggiungi uno p più messaggi al tuo flusso.
  • Definisci quando questi messaggi devono essere inviati.
  •  Attiva il flusso.
  • Presta attenzione a quando effettui delle modifiche, esse non sono retroattive.
Questa guida ti è stata utile? Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un problema durante l'invio del tuo feedback. Per favore riprova più tardi.